Under 15 – Il Calcetto vs Città di Carini – campionato regionale – sabato 06 aprile 2019

0
240

26° giornata

Il Calcetto  – Città di Carini  5-3

Marcatori: pt 3’ Noto, pt 22’ Sparacio, pt 30’ Pilo, pt 36’ Ingallina; st 6’ e 27’ Falanga, st 19’ Alfano, st 35’ Mazza.

Il Calcetto: Addotto, Colombo (31’ st Accetta), Noto (8’ st Grifò), Ingrassia (1’ st Lo Pizzo), Marchiano (1’ st Alfano), Pilo, Giarrusso (1’ st Lopes, Santaguida, Ingallina, Lucchese (31’ st Mazza, Caruso (12’ st Di Benedetto). A disp.: Brocco, Fuschi. All.: Vitale

Città di Carini: Randazzo A., Valguarnera, Vella, Cimarelli (1’ st Badalamenti), Falanga, Randazzo N., Randazzo G., Vassallo, Cataldo (1’ st Cincotta), Giacopino (1’ st Gatto), Sparacio. A disp.: Curcio, Miraglia, Cerlito, Cardinale. All.: Ippolito

Arbitro: Chiappara di Palermo

Il Calcetto già alla fase successiva play off, saluta il suo pubblico con spettacolo e gol, il Città di Carini affronterà i play out. Gara ricca di gol, al 3’ è già vantaggio locale con Noto, palla che arriva da calcio d’angolo, ottimo stacco di testa, ed è 1-0. Si continua al piccolo trotto, e gli ospiti vengono fuori, alla ricerca del pareggio; prova due volte Sparacio, al 8’ e al 17’ma trova il muro di Addotto. Locali in area avversaria al 19’ e al 20’ con Pilo e Ingrassia, ma le conclusioni sono nulle. Pareggio del Città di Carini al 22’ con Sparacio, il suo tiro vincente all’incrocio dei pali. Il Calcetto prova a replicare al 25’ con Randazzo N., da calcio piazzato e al 29’ con Caruso, ma nulla di fatto. Al 30’ il 2-1 firmato da Pilo, mischia in area, è lesto a mettere dentro, e un minuto dopo ospiti vicino al pareggio, ci vuole un miracolo di Addotto a respingere un gol fatto da calcio piazzato dai piedi di Valguarnera. Chiusura del tempo col 3-1 di Ingallina, da azione di calcio d’angolo, è bravo di testa a battere Randazzo A,. Ripresa, accorciano gli ospiti al 6’ con Falanga direttamente da calcio piazzato, al 9’ risposta di Ingallina vicino al gol, il portiere ospite blocca a terra il tiro in corsa. al 19’ il 4-2 locale con Alfano, che si procura e realizza un tiro dagli undici metri. Al 27’ il 4-3 nuovamente con Falanga da calcio piazzato, così sigla la sua personale doppietta, chiude la gara al 35’ col definitivo 5-3, Mazza, che ribatte in rete un tiro respinto dall’estremo difensore ospite.

rociprì