Arbitro aggredito, naso fratturato; il Presidente Lo Presti, dice basta!

0
149

In relazione ad un gravissimo atto di violenza verificatosi su un campo di calcio a 5, l’ingegnere Santino Lo Presti, Presidente del Comitato Regionale Sicilia lnd, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Ancora un atto di violenza gravissimo sui campi della nostra regione. Un ragazzo arbitro di calcio a 5, in seguito ad una aggressione, ha subito la rottura del setto nasale con una prognosi di 30 giorni. È veramente incredibile pensare che vi siano ancora persone che mischiano lo sport con la violenza. Lo sport, non mi stancherò mai di dirlo, è in contrapposizione con la violenza.
Faccio appello agli ‘attori’ del calcio, dirigenti, allenatori, giocatori e tifosi, che amano questo sport, ad isolare e allontanare, definitivamente le persone violente, in modo che la partita sia un momento di festa e non di paura.
Chi vuole bene a questo sport deve sapere che il calcio ha resistito e può resistere a tutto: lo può uccidere solo la violenza.
La giustizia sportiva, nella sua autonomia e nel rispetto dei regolamenti, sia severa con chi commette atti di violenza. Per parte nostra non sarà ammessa nessun tipo di tolleranza a chi trasgredisce a questa norma di condotta; attiveremo tutti i meccanismi previsti dalle NOIF all’atto dell’iscrizione ai campionati, per allontanare i violenti dal calcio”.

rociprì